Quando la batteria muore

Le foto scattate alla festa del Narciso a Rocca Priora mi hanno prosciugato la batteria del cellulare. Perduta, scendo a Frascati cercando di attivare i neuroni addormentati per trovare le mie amiche che mi aspettano in piazza San Pietro. “Troppo vago come appuntamento”, penso, “non le troverò mai”, e un brivido corre lungo la schiena. E infatti, delle amiche non c’è traccia. Ispeziono come un segugio senza olfatto tutta la piazza, senza neanche l’un percento nel dispositivo per lanciare un post d’aiuto su Facebook Continua a leggere

Annunci