Esami : Latino

Mi siedo tremante sulla sedia di legno nell’aula T19, per sostenere l’esame che per viltà grande rifiutai durante la mia carriera universitaria: Letteratura Latina. Tanto per non avere rimorsi, ecco, e lasciarmi comunque una remota porta aperta per un improbabile insegnamento. “Meglio rimorsi che rimpianti”, mi ripeto mentalmente. Chi l’ha detta sta frase poi? Cicerone? Seneca? Orazio? Alla fine realizzo che viene dalla mia sottocultura dark, probabilmente dal film “Il corvo”, quindi la catalogo come frase da non citare durante l’interrogatorio. Devo passare l’esame. Continua a leggere

Annunci

15 marzo

Cammino con passo militare da piazza Venezia verso largo Argentina, attraverso via delle botteghe oscure, e la posizione dei sampietrini, schierati come soldati, con un’insolita perfezione, mi colpisce e mi inquieta, tanto sembrano nuovi.
C’è uno davanti a me che parla da solo, vestito di bianco, con una bella pelata lucida e una corona di capelli che gli incorniciano la testa. Ha il passo svelto e qualcosa di oscuro da nascondere. Non resisto e lo seguo, lo shopping può attendere. “Hai visto, sono ancora qui!” dice Continua a leggere